Per ricevere assistenza
+39 02 45440480
08 marzo
Diabete

Blog

Diabete

Il diabete, o diabete mellito, è una malattia cronica autoimmune caratterizzata da un eccesso di zuccheri nel sangue dovuto ad alterazioni dell’insulina, un ormone deputato a conservare nella norma i livelli di glucosio.

Si tratta della malattia metabolica sicuramente più conosciuta e, probabilmente, anche della più diffusa.

Si divide in tre forme principali:

Diabete di tipo 1 o insulino-dipendente IDDM

Diabete di tipo 2 non insulino-dipendente NIDDM

Diabete gestazionale

Il diabete di tipo 1 è una patologia autoimmune, dovuta cioè ad un malfunzionamento del sistema immunitario che riconosce come pericolose ed estranee le cellule beta di Langerhans pancreatiche e che, perciò, tenta di distruggere. Ciò causa la mancanza dell’insulina necessaria a regolare i livelli di glucosio nel sangue e la conseguente iperglicemia. 

Questo tipo di diabete viene anche detto “insulino-dipendente” perché, appunto, chi ne è colpito necessita di somministrazione d’insulina per garantire all’organismo livelli costanti di glicemia ed evitare i pericolosi picchi.

Le cause del diabete di tipo 1 ancora non sono state individuate con chiarezza, anche se è certo che fattori genetici, immunitari e ambientali contribuiscono alla sua comparsa. Il diabete di tipo 1 insorge in giovane età.

Il diabete di tipo 2, invece, insorge in età adulta ed è la forma più frequente di diabete. È caratterizzato da una duplice alterazione: o non viene prodotta una quantità sufficiente di insulina per soddisfare le necessità dell’organismo o i tessuti hanno sviluppato una resistenza all’insulina (insulino-resistenza). In entrambi i casi, il risultato è l’incremento dei livelli di glucosio nel sangue.

Le cause del diabete di tipo 2 sono generalmente da ricercare in fattori ereditari ed ambientali. L’obesità è un importante fattore scatenante, cui si affiancano altri elementi quali la vita sedentaria, lo stress e alcune malattie.

La terapia per il diabete di tipo 2 non segue un modello unico valido per tutti i pazienti ma va valutata dal medico in base alla specifica situazione clinica e alle caratteristiche personali.

In linea generale, è consigliata un’alimentazione corretta e bilanciata, in caso di sovrappeso perdere peso e seguire uno stile di vita sano, comprensivo della regolare pratica di un’attività fisica (https://biosphaerapharma.it/cosa-dimostra-lo-studio-alla-base-di-minimeal-sistema-integrato).

Il diabete gestazionale è un tipo di diabete che può insorgere durante la gravidanza e, anche se normalmente tende a scomparire dopo il parto, costituisce in importante fattore di rischio per un’eventuale insorgenza in futuro del diabete di tipo 2.

Vi sono, poi, altre forme meno comuni, come il cosiddetto diabete secondario e il diabete MODY.

Per maggiori informazioni su questo argomento, contattateci … lo staff Biosphaera sarà lieto di rispondere ad ogni vostro quesito! 

Lascia un commento