Per ricevere assistenza
+39 02 45440480

Sole e pelle


Pelle

La pelle è importante proteggerla, in quanto rappresenta la nostra prima difesa verso il mondo che ci circonda ed è l’organo più esposto ai fattori ambientali.

Tra i fattori di rischio più importanti nell’insorgenza dei tumori cutanei e del melanoma vi è la sovraesposizione ai raggi solari (raggi UV). Il rischio aumenta con il numero di scottature avvenute nel corso della vita, soprattutto nell’infanzia e nell’adolescenza.

Importante da sapere

  • per sviluppare la vitamina D, benefica per ossa, muscoli e sistema immunitario basta esporsi al sole per pochi minuti al giorno. E’ vero che una pelle abbronzata può apparire più sana, ma bisogna sapere che l’abbronzatura è un meccanismo di difesa della pelle per difenderci dai danni dei raggi ultravioletti (UV). Tale meccanismo di difesa attiva i melanociti, cellule specializzate nella produzione di un pigmento, la melanina, che rende la pelle più resistente ai danni immediati, le scottature solari, e ritardati nel tempo come il precoce foto-invecchiamento e la cancerogenesi.
  • le creme con filtro solare devono essere considerate un aiuto per una abbronzatura corretta e non un lasciapassare per esposizioni troppo prolungate.
  • il fattore di protezione (SPF – Sun Protection Factor) deve essere inversamente proporzionale al proprio fototipo: tanto più la pelle è chiara e quindi sensibile ai raggi solari tanto maggiore deve essere l’SPF. E’ importante usare le creme con filtri solari per integrare, ma non per sostituire, i metodi fisici di protezione dalle radiazioni UV (indumenti, cappello, occhiali, ombra) soprattutto nelle ore centrali e più calde della giornata
  • gli autoabbronzanti hanno solo un effetto cosmetico e non “preparano” la pelle al sole. Le lampade solari UVA sono da considerare un ulteriore rischio per l’insorgenza dei tumori della pelle e sicuramente accelerano l’invecchiamento cutaneo provocando un aumento delle rughe e delle macchie, anch’esse non hanno alcun effetto protettivo rispetto ai raggi solari.

10 consigli per esporsi al sole

Le vacanze si avvicinano ed è arrivato il momento di preparare la pelle all’esposizione al sole e all’abbronzatura. Se prevedete lunghi bagni di sole, iniziate a scegliere i prodotti giusti da portare con voi in vacanza e a curare di più la vostra alimentazione, così da aiutare la pelle a non esporsi al rischio di scottature solari. Ecco i consigli utili per preparare la pelle al sole in estate.

1) Betacarotene
Il betacarotene è un integratore molto noto e utilizzato per preparare la pelle all’esposizione al sole. E’ bene ricordare che possiamo arricchire la nostra alimentazione in modo naturale grazie alle carote che contengono naturalmente betacarotene. Per beneficiare del betacarotene, precursore della vitamina A, contenuto nelle carote, si consiglia di consumarle cotte o meglio leggermente scottate e con un filo d’olio extra vergine d’oliva.

2) Idratazione
L’idratazione della pelle inizia dall’interno. Per prevenire la secchezza della pelle durante l’esposizione al sole, ricordiamoci di bere circa 2 litri di acqua al giorno regolarmente. Bere acqua contribuisce all’idratazione della pelle e la aiuta ad avere un aspetto migliore. In estate è importante reintegrare i liquidi eliminati dalla sudorazione.

3) Acidi grassi
Per arricchire la nostra alimentazione di acidi grassi che aiutano a preparare la pelle per l’esposizione al sole possiamo introdurre una manciata di mandorle al giorno nella nostra alimentazione. Il consiglio è di consumare circa 25 mandorle al giorno. Gli acidi grassi contenuti nelle mandorle sono utili per mantenere la pelle sana e per lo sviluppo corretto delle cellule.

4) Balsamo labbra
Le labbra sono vulnerabili poiché non sono protette da uno strato di sebo, così come invece lo è il resto della pelle. Iniziate a nutrire le labbra con un prodotto naturale, ad esempio con del semplice burro di karitè, già prima delle vacanze e non dimenticate di proteggerle anche in spiaggia con prodotti naturali appositi. Consigliato soprattutto per chi soffre di herpes labiale.

5) Scrub
Uno dei semplici gesti che potrete dedicare alla vostra pelle per prepararle al sole e all’abbronzatura è lo scrub esfoliante. Lo scrub aiuta ad eliminare le cellule morte e a rigenerare la pelle. Gli scrub fatti in casa più semplici si preparano utilizzando ingredienti come zucchero, yogurt e olio vegetale. Per esfoliare il viso basta unire uno o due cucchiaini di zucchero a un cucchiaio di yogurt, anche vegetale.

6) Pulizia profonda
Dedicatevi ad una pulizia profonda della pelle del viso, la più delicata ed esposta alle scottature. Ad esempio potrete preparare una maschera all’argilla o utilizzare dei prodotti a base di zeolite, un minerale che secondo gli esperti aiuta a proteggere la pelle dai danni solari contribuendo ad eliminare le sostanze inquinanti che possono infiltrarsi al suo interno.

7) Tempi di esposizione
Se non proteggerete la pelle in modo adeguato, soprattutto se la vostra carnagione è chiara, potrebbero bastare solo 15 minuti di esposizione al sole per rischiare una scottatura. Non trascurate di proteggervi nemmeno nelle giornate nuvolose, poiché i raggi UV raggiungono comunque la pelle.

8) Alimentazione
La frutta e la verdura presente nella Dieta Mediterranea favoriscono l’abbronzatura e aiutano la pelle a proteggersi dall’azione dei raggi solari. Oltre alle carote, troviamo i pomodori, che sono ricchi di licopene, un potente antiossidante adatto a contrastare l’azione dei radicali liberi. Non manca poi tutta la frutta che ci aiuta a mantenere un’idratazione corretta, poiché ricca d’acqua, a partire dalle angurie e dai meloni, ma anche pesche e albicocche. Il consumo di frutta e verdura fresca, inoltre, stimola la produzione di melanina e protegge la pelle.

9) Abbronzatura graduale
Per preparare la pelle alle lunghe giornate che trascorrerete al mare o in montagna, già prima della partenza potreste iniziare con delle esposizioni graduali di pochi minuti al giorno, proteggendo la pelle con dei prodotti adatti a seconda del vostro tipo di carnagione. In questo modo vi abituerete gradualmente all’esposizione al sole, nella speranza di evitare le scottature. Indossate occhiali da sole, magliette e cappellini se la vostra pelle e delicata.

10) Solari eco-bio
Per proteggere la pelle al sole in modo da rispettare sia la salute che l’ambiente potrete scegliere i prodotti solari prodotti dalla cosmesi eco-bio, che aiutano a riparare la pelle dalle scottature grazie ad ingredienti di origine naturale. Evitano le sostanze che possono causare allergie e irritazioni e i componenti derivati dal petrolio.